Chi siamo

E.Bi.Conf. > Chi siamo

L’Ente Bilaterale Confederale E.BI.CONF. è stato costituito il 10 maggio 2016. Ne fanno parte l’Organizzazione Sindacale dei Lavoratori CONFINTESA, (Confederazione Intesa per l’autonomia sindacale) e l’Associazione Datoriale  F.M.P.I. (Federazione Medie e Piccole Imprese).

 

FMPI

 

 

Che cosa è un Ente Bilaterale?

L’Ente Bilaterale è un’associazione di natura sindacale non avente scopo di lucro. L’ente bilaterale, in quanto tale, è lo strumento che aiuta l’azienda a coordinare le attività in materia di occupazione, mercato del lavoro, formazione e qualificazione professionale.

Gli enti bilaterali hanno un’antica tradizione; infatti, affondano le loro origini nella storia del diritto del lavoro e del diritto sindacale. Per questo motivo è molto difficile individuare la loro precisa collocazione temporanea, si presume che il precursore degli enti bilaterali siano state le casse di muto soccorso. Gli enti bilaterali svolgono sul territorio una serie di funzioni: dall’integrazione del reddito nei periodi di sospensione del lavoro a favore dei lavoratori licenziati per ragioni oggettive o economiche alla formazione ed aggiornamento professionale per i lavoratori e gli imprenditori; dall’integrazione alle prestazioni economiche spettanti in caso di malattia, infortunio e maternità all’assistenza e sostegno per soddisfare particolari bisogni dei lavoratori e delle loro famiglie (quali concessioni di borse di studio ed integrazioni per prestazioni sanitarie) fino ad arrivare all’assistenza per le vertenze in materia di lavoro.

Le aree investite dalla bilateralità sono tre: la strutturazione del mercato del lavoro e la gestione di prestazioni integrative o sostitutive rispetto al sistema generale obbligatorio di sostegno al reddito; la programmazione delle attività formative e la determinazione delle modalità di attuazione delle formazione professionale in azienda con particolare riferimento al nuovo contratto di apprendistato; la funzione di certificazione dei contratti di lavoro, in vista della prevenzione delle controversie giudiziali sul piano della esatta qualificazione del contratto di lavoro, nonché dei processi di outsourcing, in funzione di un corretto utilizzo dei contratti di somministrazione di lavoro e di appalto.

 

Ruolo degli Enti Bilaterali

 

La Federazione Medie e Piccole Imprese è un’associazione datoriale autonoma, indipendente, apolitica, apartitica e senza fini di lucro, ha come obbiettivo di raggruppare e coinvolgere gli esercenti di attività, prevalente ma non esclusivo, nel settore de terziario su tutto il territorio nazionale per assisterli nello svolgimento dell’attività d’impresa.

Il ruolo degli enti bilaterali nacque per coniugare esigenze di giustizia sociale ed esigenze di competitività delle imprese e risulta valorizzato nella L. 14.2.2003, n. 30 e nel suo decreto attuativo (D.Lgs. 10.9.2003, n. 276). In effetti, il bilateralismo nelle relazioni industriali costituisce una delle caratteristiche più interessanti del sistema italiano, i cui aspetti innovativi vanno adeguatamente colti e valorizzati (Relazione di accompagnamento al D.Lgs. n. 276/2003). Il Governo, attraverso le misure contenute nella L. n. 30/2003 si propone di incentivare lo sviluppo di altre competenze e funzioni, affinché tali enti bilaterali possano definire la sperimentazione di nuove tecniche regolatorie, diverse non solo dalla legge, ma anche rispetto alla stessa contrattazione collettiva (Relazione di accompagnamento al D.Lgs. n. 276/2003).

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

I nostri Soci

 

 

Confintesa è un’organizzazione sindacale avente carattere di associazione di associazioni. Ha natura programmatica e promuove la libera associazione e la tutela solidale e collettiva dei lavoratori dipendenti o eterodiretti, di quelli occupati in forme cooperative e autogestite, dei parasubordinati, dei disoccupati, inoccupati, o comunque in cerca di prima occupazione, dei pensionati e degli anziani.

 

 

 

 

 

 

La Federazione Medie e Piccole Imprese è un’associazione datoriale autonoma, indipendente, apolitica, apartitica e senza fini di lucro, ha come obbiettivo di raggruppare e coinvolgere gli esercenti di attività, prevalente ma non esclusivo, nel settore de terziario su tutto il territorio nazionale per assisterli nello svolgimento dell’attività d’impresa.